Art Relation di Milo Goj | Profilo Aziendale
91
page-template-default,page,page-id-91,ajax_leftright,page_not_loaded,,select-child-theme-ver-1.0.0,select-theme-ver-4.5,vertical_menu_enabled,side_area_uncovered,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.2,vc_responsive
 

Profilo Aziendale

Milo Goj

ArtRelation

ArtRelation di Milo Goj si occupa di ideare e organizzare progetti collegati al mondo dell’arte moderna e contemporanea per aziende, associazioni, punti vendita e altri soggetti. Il vantaggio competitivo di ArtRelation, rispetto ad altre società, è la competenza in entrambi i versanti del progetto: le strategie e la comunicazione d’impresa da un lato e il mondo dell’arte dall’altro.

Il fondatore

Milo Goj, laureato in economia in Bocconi con specializzazione in marketing, vanta infatti esperienze importanti sia nel campo della marketing communication, sia in quello dell’arte.

Sul versante del marketing, Milo Goj ha:

  • diretto testate economiche, tra cui Espansione, Marketing Espansione, Marketing Notizie, la versione italiana di Harvard Business Review, Sport Economy (tutte del Gruppo Mondadori), il settimanale Il Valore, i mensili Human Training e Tempo Economico, il trimestrale Salvadanaio; attualmente dirige il mensile on line Finarte Journal;
  • ideato (con Cesare Valli) il Premio Assorel, la più prestigiosa rassegna italiana di campagne di comunicazione;
  • ideato (con Michele Cimino) il Premio Adico, il più prestigioso riconoscimento per gli uomini di marketing italiani;
  • tenuto, come professore a contratto, per 8 anni (dal 1997 al 2005), il corso di “Scienza della comunicazione di massa”, presso la facoltà di Scienze politiche/Sociologia dell’università Alma Mater di Bologna;
  • scritto diversi libri sul marketing e la comunicazione per case editrici del Gruppo Mondadori.

 

Sul versante dell’arte, Milo Goj ha:

  • guidato per 23 anni (dal 1979 al 2002) una galleria di proprietà (“Al Salotto” di Motta Visconti, Milano), organizzando mostre personali di autori come Giacomo Balla, Salvatore Fiume, Mino Maccari, Nino Caffé, Salvador Aulestia, Giovan Francesco Gonzaga, Salvatore Garau;
  • organizzato mostre anche a livello internazionale, tra cui, “Peintres italiens a Dakar”;
  • contribuito alla creazione dell’azienda di famiglia “Rate art”, specializzata nella vendita al settore preziosi di quadri realizzati su lastre d’argento;
  • diretto per due anni (1977 e 1978) ad Artefiera di Bologna lo stand delle riviste francesi di arte contemporanea Artitudes e Info Artitudes, di François Pluchart, di cui era anche l’inviato in Italia;
  • tenuto le pagine del mercato dell’arte su cinque testate Arnoldo Mondadori (Espansione, Epoca, Storia Illustrata, Casaviva e GuidaSoldi), sul settimanale Il Valore, sul quotidiano Libero, sul quotidiano on line Affari Italiani e sul mensile Capital;
  • partecipato come unico ospite a una serie di trasmissioni sul mercato dell’arte trasmesse su Tele Campione, Tele Padania, Canale 833 del bouquet Sky e condotte da Anna Maria Girelli Consolaro;
  • presentato “La Borsa dell’arte”, programma in onda dal settembre 2011 su Elite Shopping tv (canale 221 sul digitale terrestre, canale 863 del bouquet Sky).